Login

corsi online di Joomla!

  • Pubblicato in ABC
Migrare joomla

In questa guida, disponibile anche in versione video, vediamo passo per passo come effettuare la migrazione di un sito dalla versione 2.5 di Joomla! alla versione 3.x.

Come definito dalla strategia di sviluppo e dei cicli di rilascio di Joomla!, la serie 2.5 termina il proprio ciclo di sviluppo e di supporto il 31 dicembre 2014, passando definitivamente il testimone alla serie 3.x.

Non significa che dal 1 gennaio 2015 i siti realizzati con Joomla! 2.5 non funzioneranno più, ma che questa versione non godrà più del supporto ufficiale della comunità di sviluppatori di Joomla!, e pertanto non verranno rilasciati nuovi aggiornamenti.

 

Prepararsi all'aggiornamento

 

Innanzitutto occorre effettuare un backup, per avere una copia funzionante del sito (file/cartelle più database) e poterlo ripristinare nel caso in cui l'aggiornamento non andasse a buon fine.
Consigliamo di farlo utilizzando Akeeba backup. Chi non lo conoscesse può seguire la prima lezione del corso di Joomla! 3.x - PLUS.


Creiamo una copia del sito per eseguire dei test di aggiornamento.
Questo è un punto molto importante: non effettuare mai l'upgrade – l'aggiornamento - del sito vero e proprio proprio senza prima aver eseguito alcune prove su copie del sito.
Noi consigliamo di installare una copia in locale (utilizzando server locali come Xampp, EasyPHP, Mamp, a seconda anche del sistema operativo del nostro computer) e – preferibilmente - anche una copia sul server stesso del sito, in una sottocartella, in modo da assicurarci che su quel server l'aggiornamento possa avvenire regolarmente.

Chi volesse installare una copia in locale può seguire il nostro tutorial Come trasferire un sito Joomla! da remoto a locale con Akeeba Backup; l'installazione di una copia su server remoto è mostrata invece nel video della Guida.

 

A questo punto verifichiamo i requisiti minimi necessari per Joomla! 3.x.

 requisiti sistema per aggiornare joomla


Tra questi il requisito più importante è la versione di PHP del server, che a partire da Joomla! 3.3 deve essere uguale o superiore a 5.3.10. La versione raccomandata di PHP è la 5.4.

Possiamo controllare direttamente le caratteristiche del nostro server, accedendo all'area amministrativa del sito.
Andiamo su Informazioni di sistema. Qui troviamo il dato più importante relativo alla versione PHP.

aggiornare joomla 3 versione php


Su Impostazioni PHP e Informazioni PHP ricaviamo altri dati relativi al server, che ci possono confermare se i requisiti minimi per la versione di Joomla! 3.x siano adeguatamente rispettati.


Mettiamo il sito offline.
Questo passaggio è consigliato soprattutto per l'aggiornamento del sito vero e proprio (per i test possiamo anche lasciare in modalità online).


Verifichiamo di avere installato l'ultima versione di Joomla! 2.5. Troviamo conferma sia dal componente Aggiornamento di Joomla!, che direttamente dal modulo presente sul pannello amministrativo.

 

sito aggiornato a joomla 2.5


Controlliamo che le tabelle del database siano aggiornate. Andiamo su Estensioni - Gestione estensioni - Database.
Se non fossero aggiornate, procediamo con la correzione del problema, cliccando sul pulsante Correggi.

 

tabelle database joomla aggiornate


Controlliamo che non ci siano estensioni di sistema non installate correttamente, accedendo a Estensioni - Gestione estensioni - Esplora.


Se abbiamo la cache di Joomla! abilitata, andiamo a disabilitarla.
Accediamo alla Configurazione globale, sezione relativa al Sistema - Impostazioni cache e disabilitiamole.
Andiamo poi a pulire le eventuali cache vecchie del nostro sito.


Possiamo abilitare momentaneamente, in Configurazione globale, l'impostazione Rapporto errori del Server sul livello Massimo. Riporteremo il livello "Default di Sistema" al termine dell'aggiornamento. Questo ci permetterà di ricevere eventuali script di errore, anziché una pagina bianca, in caso di aggiornamento non andato a buon fine.

 

rapporto errori aggiornare joomla 3

 

Concentriamoci adesso sugli elementi che costituiscono il nostro sito.


Innanzitutto il template.
Dobbiamo procurarci la versione del template per Joomla! 3.x, che installeremo dopo l'aggiornamento.

Se il template installato prevede l'utilizzo di suoi plugin specifici, consigliamo di disattivarli, o se necessario, disinstallarli, perché potrebbero comportare dei problemi al momento dell'aggiornamento di Joomla!.
Recuperiamo gli eventuali plugin per la versione per Joomla! 3.x, e li installeremo insieme al template dopo l'aggiornamento di Joomla!.

 

Passiamo quindi al controllo di tutte le estensioni che abbiamo installato (sia quelle che utilizziamo che quelle che non utilizziamo sul sito):

  • i componenti
  • i moduli
  • i plugin.


Per ognuno di essi controlliamo il tipo di versione e la compatibilità con Joomla! 3.x. Consultiamo i siti di riferimento di ognuna di queste estensioni, in modo da avere una conferma più precisa.

Troveremo tre differenti casistiche:

  1. l'estensione è identica per la 2.5 e la 3.x (ad esempio Akeeba Backup, JCE editor, Xmap, Kunena, AcyMailing); in questo caso non ci sono operazioni da compiere, se non utilizzare l'ultima versione disponibile;
  2. l'estensione è differente per la 2.5 e la 3.x; in questo caso, dopo l'aggiornamento di Joomla!, andremo ad installare la nuova versione dell'estensione (prima dell'aggiornamento potrebbe essere utile disattivare l'estensione, soprattutto se si tratta di un plugin o un modulo);
  3. l'estensione  è disponibile solo per la versione 2.5 di Joomla!; in questo caso è necessario disinstallare l'estensione (cercando nella JED estensioni compatibili con la 3.x che possano eseguire le medesime funzioni).


Quale può essere la conseguenza della presenza di estensioni non compatibili con Joomla! 3.x?

L'installazione potrebbe non terminare correttamente, restituendoci una pagina bianca e rendendo il sito inutilizzabile, dal lato amministrativo e/o pubblico.
Avendo attivato il Rapporto di errori al livello massimo (su Configurazione GlobaleServer), dovrebbe comparire uno o più script d'errore.

In questo modo abbiamo la possibilità di individuare l'estensione responsabile del problema, e conseguentemente:

  • se stiamo lavorando su una copia di test, ricreiamo una nuova copia del sito e prima dell'aggiornamento a Joomla! 3.x disinstalliamo l'estensione;

oppure

  • se siamo sul sito vero e proprio, rinominiamo il file php che ci viene indicato nello script: ci dovrebbe così riapparire il sito; accediamo quindi all'Area amministrativa, Gestione estensioni, Gestisci, e qui andiamo a disinstallare del tutto l'estensione incriminata (se in effetti si tratta di un'estensione esterna).

 


L'aggiornamento automatico

 

Il metodo consigliato per aggiornare Joomla! da 2.5 a 3.x è quello automatico.
Per farlo, utilizziamo il componente per gli update di Joomla!, che troviamo su Componenti - Aggiornamento di Joomla!

 

aggiornamento joomla componente

 

Vi troveremo, fino a che la serie 2.5 sarà supportata, questa indicazione: "Nessun aggiornamento disponibile". Sta a significare che non è disponibile una nuova versione della serie 2.5.
Se, come in questo caso, non compare la versione 3.x selezioniamo le Opzioni del componente e in corrispondenza della voce Server di aggiornamento selezioniamo "Supporto a breve termine".

 

aggiornamento a joomla 3


Salviamo e ci comparirà la disponibilità dell'ultima versione di Joomla! 3.x (nell'immagine vediamo la 3.3.0; avremo poi le versioni successive 3.4, 3.5, ecc).

 

pacchetto aggiornamento joomla 3


Se non ci viene indicata alcuna versione 3.x disponibile, andiamo su Gestione estensioniAggiorna e quindi cancelliamo le cache. Dopo di che torniamo sul componente di aggiornamento.

 

Diamo l'ok all'aggiornamento.
Dopo pochi minuti, se la procedura è avvenuta regolarmente, riceviamo la conferma dell'upgrade a Joomla! 3.x, come peraltro notiamo dalla modifica del layout del pannello amministrativo.

 

aggiornare joomla da 2.5 a 3 

 


L'aggiornamento manuale

 

Può essere che a causa di determinati parametri del server, la procedura di installazione automatica non vada a buon fine (anche per questo può essere utile testare su una sottocartella del sito, su server remoto).
In tal caso effettueremo l'aggiornamento manuale.

Come funziona?
Andiamo innanzitutto a scaricare il pacchetto di aggiornamento di Joomla! 3.x, su joomla.org, nella sezione dei Download. Si tratta dei file Joomla! Updates.

Scompattiamo il file e trasferiamo il contenuto del pacchetto di aggiornamento nella cartella "tmp" del nostro sito, controllando che dentro la cartella tmp non vi siano altri file oltre index.html.

Una volta trasferiti i file, procediamo all'installazione da cartella(Gestione estensioniInstalla - Installa da cartella).
Al termine dell'operazione riceveremo la conferma dell'installazione dell'ultima versione di Joomla! 3.x.
Torniamo all'interno della cartella "tmp" e cancelliamo tutti i file, ad esclusione di index.html.

 

 

Dopo l'aggiornamento di Joomla!

 

Puliamo innanzitutto le cache del browser e aggiorniamo la pagina, in modo da vedere correttamente tutte gli elementi CSS del template del pannello amministrativo.


Il pacchetto di aggiornamento installa la versione in inglese.
Dobbiamo quindi procedere con il download del file lingua in italiano (o altre lingue del nostro sito) corrispondente alla nuova versione che stiamo utilizzando.
Andiamo sul sito www.joomla.org, alla voce Extend - Translations. Selezioniamo i pacchetti di lingua per Joomla! 3.x e la lingua italiana Italian (o altre lingue)
Facciamo attenzione a scaricare il file lingua della versione che abbiamo installato.
L'installazione è quella classica di tutte le estensioni: su Gestione estensioniInstalla, carichiamo e installiamo il file.


Controlliamo che le tabelle del database siano correttamente aggiornate.
Andiamo su Gestione estensioni - Database. Se necessario, correggiamo l'errore cliccando sul pulsante Correggi.


Riattiviamo le estensioni che avevamo momentaneamente disattivato.

Se a seguito della riattivazione di una di queste estensioni ci dovesse comparire una pagina bianca (con eventuali script di errori) significa che l'estensione non è compatibile con la versione 3.x.
Anche per questo motivo può essere utile riattivare un'estensione alla volta e verificare il regolare funzionamento del sito, sia sul lato back-end che front-end. Sarà così più semplice individuare l'eventuale responsabile del problema.


Procediamo con l'aggiornamento delle estensioni, installando – dove necessario – le versioni per Joomla! 3.x.


Aggiorniamo il template, installando la nuova versione per Joomla! 3.x, e controllando che siano mantenuti tutti i parametri e le impostazioni, oltre alle eventuali modifiche ai CSS che abbiamo apportato (per questo è preferibile creare un file css di override).
Se al template erano associati dei plugin, scarichiamo i plugin della versione del template per Joomla! 3.x e installiamoli.


Riportiamo i parametri della Configurazione globale alla situazione iniziale.
Selezioniamo Server - Rapporto errori, e impostiamolo su "Default sistema".


Eventualmente riabilitiamo le cache di Joomla!, sempre sulla Configurazione globale, alla sezione relativa al Sistema.

Mettiamo il sito nuovamente online e verifichiamo che tutto sia funzionante, sia sul lato front-end, che sul lato back-end, e che da un punto di vista grafico non vi siano differenze.

 

Come indicato all'inizio del tutorial, è assolutamente consigliabile effettuare dei test di aggiornamento su un server locale e possibilmente anche sul server remoto (creando una copia come sottocartella del sito vero e proprio).
In questo modo ci assicureremo che questa operazione delicata di aggiornamento possa concludersi positivamente.

 

Canali social CORSODIJOOMLA.IT

facebook joomla twitter joomla canale YouTube joomla


Login or Registrati